Identificare i nostri contatti

7 luglio 2014
Federico

identificare_i_nostri_contatti

Ho notato, nelle varie campagne di Web Marketing che avvio, che spesso e volentieri non ci si concentra abbastanza su chi può essere il cliente tipo, quindi il nostro contatto da sollecitare attraverso gli strumenti SEO ed appunto Web Marketing.

Erroneamente si pensa che spiegando ed illustrando la propria attività si possa incuriosire il navigatore, che teoricamente ci contatterà e quindi acquisterà, ma non è così; pur avendo parecchie visite giornaliere negli articoli e pagine sulle quali puntano le nostre strategie, le conversioni tardano ad arrivare, quindi dopo un’immane lavoro è necessario reimpostare tutto con profonda delusione.

La motivazione di tutto ciò è l’aver sottovalutato il destinatario dei nostri messaggi, concentrandoci sulle keywords, il testo, le immagini ecc; di seguito un’esempio:

Sono l’Azienda XYZ e produco scarpe in pelle di coccodrillo:

Frase 1:
Produciamo calzature in pelle di coccodrillo, l’ideale per distinguersi nel mondo dei giovani.

Frase 2:
Mordi il mondo con ai piedi un coccodrillo! Un trend senza rivali.

Entrambe le frasi dicono la stessa cosa.
E’ intuibile che la frase 2 è più incisiva ed indirizzata esclusivamente al mondo dei giovani, colpendo direttamente il loro ego; com’è possibile non avere degli stivali di coccodrillo…?
Poi se il Marketing (e Web Marketing…) è fatto per dare una risposta ai problemi, è qui necessario creare un problema per dare poi una risposta, abbracciando non solo chi deve acquistare un paio di stivali, ma tutti coloro che intendono rinnovarsi nel look.

I problemi dei navigatori

Chi naviga ed effetua una ricerca “ha un problema”, anche se cerca le previsioni del tempo, il suo problema è sapere se domani piove, quindi alla luce di ciò a mio avviso è interessante capire le esigenze del nostro pubblico per dare poi una soluzione.

Formiamo chi ci ucciderà…?

Un’altro errore molto comune è parlare solo del nostro lavoro, radunando solamente seguaci che fanno la nostra stessa attività e che non portano nessun guadagno…
Liberi di farlo, è bellissimo condividere e parlare di noi e di ciò che facciamo, ma non dimentichiamo a chi dobbiamo vendere i nostri prodotti o servizi, senza contare che magari possiamo “formare” incosciamente i nostri competitors di domani…!
Il nostro sapere è preziosissimo, e ci permette di creare il nostro business, non diamolo in pasto al mondo.

Vuoi utilizzare il Web Marketing per la tua azienda?

Se intendi sviluppare la tua strategia on-line chiedimi come fare

Tags: sviluppo web,

3 Comments. Leave new

Parole sante quelle tue…come non essere d’accordo?
Nella mia esperienza di consulente web marketing soprattutto nella provincia di Vicenza ho riscontrato che spesso molti imprenditori sono così abituati a fare “push marketing”, perchè arrivano da decenni di marketing tradizionale, da non rendersi conto che uno dei grandi vantaggi del web marketing è proprio che nel web accade l’esatto contrario: se riesci a creare un buon sito web e a comprendere COME i potenziali clienti ti possono cercare…a questo punto non sei più tu ad inseguire i clienti (push-marketing), ma sono loro che vengono direttamente da te!(pull-marketing).
Questa è uno dei tanti benefici del magico mondo del web che me ne ha fatto professionalmente innamorare 😉
Buon Ferragosto!

Rispondi

Grazie Marco per le tue conferme, diffondiamo il verbo!

Rispondi

[…] che proviene dal web ci può aiutare a rivedere il nostro Marketing, la nostra comunicazione e definire correttamente il target di contatti che vorrò acquisire, tutte cose non sempre scontate; la differenza di operare sul web è la misurabilità, che non può […]

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *